Dia rettamme. Sascolti questi Masalas. La mi rammenterà
dal 2005 la famosa band di coverciano (dallas)
 
 
 
 
 
 
 
 
 
masalas twitter
masalas myspace
masalas youtube
masalas facebook
 
Vecchia Bio

MASALAS BIO: 2010


VOLETE SAPERE TUTTO SUI MASALAS? SECONDA PARTE DI VITA. IL DVD A CASA SUA (DI TE)

Ecco che il quartetto dinamico sta preparando il sontuoso DVD storico sulla loro attività. Il DVD conterrà il lungo documentario che ripercorre la leggenda, gli anni dell'attività dal 2005 al 2007 con la formazione classica, le indiscrezioni sul periodo di buio, ed infine la resurrezione del 2010.

Prenotate appago questo oggettino di pregio!

 


MASALAS BIO: 2005

"A day of Masalas" pubblicato su Lost Sounds di Joe Petruzzelli

...
La storia dei quattro musicisti arriva da lontano.
Non esistono informazioni precise sul loro passato, solo apparizioni sporadiche, articoli di vario genere, ma purtroppo niente di confermato e ufficiale.
La formazione nasce da un vero e proprio rimpatrio collettivo, intorno alla fine degli anni '90 a Firenze dopo anni di "esilio" intellettuale in giro per il mondo. Infatti alla fine degli anni '80 tutti e quattro si trovavano negli States, suonando sporadicamente attraverso vari generi, dall'heavy al folk al country... senza mai incontrarsi.

In realtà ci fu un'incontro, non confermato ufficialmente, in texas, al mitico "Cow-Cow" (tempio del country fondamentalista americano), dove Peter Savers si esibiva allora con gli "Hands into beef".
Una delle cameriere conferma l'ipotesi della nascita di un "progetto" di fronte a fiumi di birra, patatine fritte e palpate rubate. E' quindi molto probabile che il germe "masalas" sia nato allora. Ma l'esperienza americana è la storia più recente del gruppo, infatti negli anni 60/70 ci sono prove della presenza dei vari componenti in vari paesi. Alcune sono confermate, ma spesso si sovrappongono temporalmente a indizi e dichiarazioni documentate:

per esempio è nota la storia d'amore che ci fù tra Danny Wild Child e la giovane principessa mongola Yashai Kastan, conosciuta durante la sua permanenza nei paesi dell'est dal 1965 al 1968, ma molte testimonianze lo collocano tra il 1967 e il 68 in Giappone come allievo del grande costruttore di Katana Toshiro Sakutame.

Nike Of The Long ha ufficialmente fatto parte del gruppo rivoluzionario segreto del "fronte di liberazione armena" per tre anni, dal 1967 al 1970, ma tra il 1968 e il '70 è stato riconosciuto come Jean de Sade sergente maggiore degli incursori della Legione Straniera.

Non è mai stato confermato ma sembra che Peter Savers tra il 1960 e il 1962 abbia lavorato per i servizi segreti sudafricani, ma molti lo riconoscono sicuramente come Burt Janik il noto allevatore di barboncini di Los Angeles che ha avuto come clienti, politici, miliardari e attori, del calibro di Marylin, la famiglia Kennedy, Liz Taylor etc...

Luke Pears è invece apparso in vari posti senza lasciare tracce concrete, a parte il famoso arresto del 1964 che lo ha visto coinvolto nella rocambulesca rapina di tre banche sudamericane, e poi scagionato per mancanza di prove; però tra il 1962 e il 65 è quasi sicuro che abbia lavorato come preparatore di tavole per i più importanti surfisti della west coast.

Attualmete la situazione è decisamente più confusa.
C'è una vera e propria cortina di fumo sulla vita dei quattro artisti fiorentini, decisi a mantenere la privacy sulla propria vita.
Non si conoscono i loro impegni, i loro progetti, i loro amori... ma i fans rispettano religiosamente questo stato, per quello che i Masalas sanno dare indistintamente a loro.
Addirittura si dice che i quattro non comunichino fra di loro attraverso i soliti canali tecnologici, ma che abbiano messo a punto da tanti anni una staffetta di "messaggi volanti", attraverso truppe di piccioni addestrate; sembra tra l'altro che questa sia stata proprio questa la storia che ha ispirato un noto film americano... Possiamo quindi solo aspettare i nuovi lavori della band, gli unici in grado di parlarci davvero di loro, dove passato e presente hanno un solo nome, Masalas!

Joe Petruzzelli




 

 

- Masalas.it è il sito della famosa band di Coverciano (frazione Oslo). Il sito contiene materiale satirico - WebDesign pietrosalvadori@gmail.com - Copyright © Masalas 2012 -